Mario Perrotta

Manuale di sopravvivenza

Manuale di sopravvivenzaMario Perrotta rilegge Terra matta di Vincenzo Rabito

Dal 6 aprile un racconto in 30 puntate audio e video creato in tempi di quarantena.

Ascolta l'Antologica su Radio3 Suite alle ore 20.00

Progetto di e con Mario Perrotta

da un’idea del Piccolo museo del diario

produzione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano

in collaborazione con Giulio Einaudi editore, Rai Radio3, Duel

 

Guarda le puntate >

Ascolta l’antologica su Radio3 Suite >

Leggi la rassegna stampa completa >

 

Cinquant’anni di storia italiana patiti e raccontati con straordinaria forza narrativa.
Un manuale di sopravvivenza involontario e miracoloso.
Andrea Camilleri

 

Mario Perrotta, una delle voci più significative del teatro contemporaneo italiano, dà voce e corpo a Terra matta di Vincenzo Rabito, le memorie di un cantoniere semianalfabeta che attraversano un intero secolo.
Con Manuale di sopravvivenza Mario Perrotta si fa forte dei giorni nostri di isolamento forzato, inventando una lettura-spettacolo dalla sua personale reclusione interpretando ogni giorno le memorie di un altro uomo, un cantoniere che ha attraversato un secolo, dalla fine dell’Ottocento al boom economico degli anni ’60.
Un progetto “fatto in casa”, con le musiche originali di Mario Arcari e i brani al pianoforte eseguiti da Silva Costanzo che viaggiano in parallelo alle vicissitudini di Rabito, per ridare al tempo di questa clausura forzata una dimensione più umana, rilassata, una cura dell’anima altrettanto necessaria dopo la prioritaria cura dei corpi.